« Tutte le news

News

Sabelli: «Conquistiamo l’estero»

07 maggio 2019

Senza categoria

L’ad Mariani: «I nostri formaggi attenti al benessere e alla qualità»

BIG DEL SETTORE Il gruppo può contare su quattro siti produttivi e 8 piattaforme distributive

Davide Eusebi ASCOLI PICENO Simone Mariani, ad di Sabelli Group, quali sono i

Paesi in cui esportate e i prodotti più richiesti?

«L’export è una componente fondamentale della nostra strategia, in forte crescita per tutte le nostre categorie di prodotto. Abbiamo potenziato l’ufficio estero e attualmente esportiamo in Francia, Olanda, Gran Bretagna, Austria, Irlanda, Germania, Spagna, Croazia, Slovenia, Repubblica Ceca, Bulgaria, Romania, Grecia, Corea e altri Paesi.

Stiamo lavorando per incrementare la quota di export nei principali Paesi europei ed extra-Ue, non soltanto con la presenza nel canale horeca, ma proponendoci come partner per la produzione di mozzarelle a marchio per le principali insegne Gdo internazionali».

Che aspettative avete da Tuttofood Milano, al via domani?

«Presenteremo tre nuovi prodotti nati dal matrimonio tra Sabelli e Caseificio Val D’Aveto: Burratina, Stracciatella e Treccina. Questi prodotti, dalla ricetta innovativa, sono la rappresentazione della nostra unione.

A Milano saremo quindi presenti solo con Caseificio Val D’Aveto (Padiglione 10 – Stand E36-E38), il miglior biglietto da visita del gruppo in una rassegna come TuttoFood».

Quali prodotti trainano di più il mercato interno?

«I consumatori sono alla ricerca di prodotti tradizionali con elevati livelli di qualità e freschezza e con materie prime di origine interamente italiana. Inoltre, il consumatore moderno vuole sempre più prodotti legati al wellness con formati adatti agli odierni stili di vita. Per tale ragione continueremo a puntare sul senza lattosio. Abbiamo in portfolio le mozzarelline Sabelli in confezione da 125 grammi, che si sono aggiunte alla mozzarella da 200 grammi e alla burratina da 125 grammi, presentate nel 2017».

Il mercato della pizza è in continua espansione, che posto occupa in questo senso la vostra mozzarella fiordilatte?

«La nostra offerta si è evoluta, abbiamo affiancato alla gamma standard una linea Premium dedicata ai professionisti della pizza che vogliono ottenere un prodotto perfetto per gusto e consistenza del formaggio. La gamma dedicata all’horeca è caratterizzata dalla mozzarella di qualità superiore».

Le novità dell’anno?

«Oltre ai tre nuovi prodotti a marchio Val D’Aveto che presenteremo a TuttoFood, nel 2019 abbiamo implementato una nuova struttura organizzativa per Sabelli Group, che supera la suddivisione per stabilimenti attuata finora per raggruppare le attività in base alle aree di competenza: questo ci consentirà di fornire i clienti in maniera ancora più efficiente e specializzata».

Avete acquisito altre aziende? «Per il momento non abbiamo altre acquisizioni in atto. In Val D’Aveto abbiamo visto una continuità con i valori di Sabelli: il legame con il territorio, la scelta di materie prime di qualità, la sostenibilità nelle produzioni, l’attenzione estrema alla qualità del prodotto e al miglioramento dello stesso e la tradizione di azienda familiare. Eventuali future acquisizioni avranno l’obiettivo di presidiare nicchie di eccellenza del made in Italy che condividono questi valori».